Passeggini leggeri: i migliori in assoluto del 2020, caratteristiche indispensabili

Se state aspettando un bambino oppure ne avete già uno che ha superato il primo anno di età, probabilmente vi starete facendo delle domande sull’acquisto di un passeggino leggero. Questo genere di supporto è essenziale per i neo genitori poiché li supporta nel trasporto e nelle passeggiate dei più piccoli, sia all’inizio che verso la fine ossia quando il piccolo inizia a staccarsi dall’idea del passeggino come luogo di riposo nel momento della passeggiata.

I passeggini non sono tuttavia tutti uguali: ci sono passeggini leggeri e passeggini tradizionali. La differenza fra i due tipi di passeggino si trova essenzialmente nella leggerezza del telaio, che nel caso dei passeggini leggeri è notevole. Si parla di un peso che si aggira infatti intorno ai 3-6 Kg al massimo e che sommato al peso del piccolo consente alla mamma o chi per lei di non avere un peso particolarmente gravoso sul traino e la conduzione in generale del passeggino. I passeggini tradizionali invece hanno un peso che non va al di sotto dei 7-8 Kg e che per questo quando sommato al peso del piccolo che raggiunge anche i 15 Kg verso i 3-4 anni, diventa particolarmente difficile da portare, sollevare e trasportare.

Nella scelta del passeggino leggero migliore bisognerebbe tenere in considerazione alcuni aspetti fondamentali. In questo articolo cercheremo di scoprire quali sono i migliori requisiti e le caratteristiche da cercare per acquistare il passeggino leggero migliore in assoluto.

 

Chiusura del passeggino

La chiusura di un passeggino la dice lunga sulla qualità del prodotto. Molti passeggini infatti sono acquistati proprio per la facilità con cui permettono alla mamma di poter chiudere ed aprire il passeggino. Le chiusure sono di diverso genere. Ci sono le chiusure a libro e quelle ad ombrello. Mentre per la prima tipologia si fa riferimento ad una chiusura più complessa che consente di piegare il passeggino su se stesso e di ridurre sensibilmente la lunghezza del passeggino, per i passeggini con chiusura ad ombrello si ha un vantaggio in termini di larghezza. In base alle proprie esigenze e ai propri gusti poi si sceglierà il modello più congeniale a sé. Tuttavia è bene precisare che il passeggino con chiusura a libro è più gettonato nel caso in cui si è soliti viaggiare spesso e quindi prendere molti mezzi pubblici come aerei, bus, taxi  ma anche nella stessa propria automobile. Inoltre il passeggino con chiusura a libro permette di poter trasportare lo stesso come fosse un trolley ed avere sempre quindi la situazione sotto controllo anche in aereo poiché per il peso esiguo, lo si può tranquillamente sistemare in cabina come fosse un bagaglio a mano.

La chiusura ad ombrello invece è maggiormente indicata per la quotidianità: per andare a fare la spesa, entrare nei negozi oppure per sistemare spesso il passeggino all’interno del porta bagagli secondo le dimensioni della propria automobile.

In ogni caso il miglior passeggino in assoluto ha una chiusura agevole nel senso che la si attua in poche e semplici mosse, magari con un sistema “One hand” ossia con una sola mano. La chiusura è rapidissima così come l’apertura e permette di non utilizzare più di un arto.

Ingombro minimo

L’ingombro è la dimensione del passeggino. Questo aspetto non è prioritario, ma nella scelta del passeggino migliore in assoluto occorre cercare il massimo rapporto qualità e compattezza del telaio. I migliori passeggini leggeri sono poco ingombranti e hanno tutti gli elementi di cui necessita il piccolo. A leggerezza dovrà corrispondere quindi anche un certo tipo di dimensione, che sia la più piccola possibile senza però interferire con la seduta comoda per il piccolo che dovrà essere spaziosa e morbida per la sua schiena.

L’ingombro è importante anche perché i migliori supporti hanno le ruote removibili permettendo alla mamma di poter eliminare queste parti per poter sistemare meglio le ruote all’interno di bagagli, in armadio, sotto il letto ecc..

N.B: nella struttura ideale di un passeggino, l‘altezza della seduta dal terreno è abbastanza notevole per proteggere il piccolo dal terreno che smuove la polvere e per permettere al piccolo di non assorbire eventuali colpi derivanti dall’urto contro gli ostacoli oppure incidenti di vario tipo.

Ruote ideali

Nella ricerca del miglior passeggino è essenziale che le ruote siano grandi ma soprattutto piroettanti, cioè che abbiano la totale capacità di ruotare in tutte le dimensioni e spostarsi in avanti, indietro, in diagonale e il tutto in maniera rapida e scattante. In base alla destinazione d’uso e al terreno inoltre si dovrà scegliere la ruota idonea. Questa sarà in gomma plastificata, priva d’aria e grande nel caso di un terreno sterrato e difficile da percorrere ma anche con un rivestimento antiscivolo nel caso di un terreno liscio ed omogeneo come nel caso dei terreni asfaltati che si trovano sulle strade urbane.

Le ruote ideali possono essere presenti in numero di tre o di quattro. Mentre i passeggini a tre ruote risultano comodi per chi è sportivo e cerca un passeggino veloce, il tipo a quattro ruote va bene per passeggiare con tranquillità in città.

Rivestimenti e materiali : come cercare quelli migliori

Altra importantissima caratteristica è l’insieme dei rivestimenti e dei materiali. In un passeggino di altissima qualità, questi devono essere atossici, morbidi, mantenere morbidezza e brillantezza del colore anche dopo numerosi lavaggi; delicati sulla pelle del bambino che è sensibile e soprattutto facili da sfoderare, lavare e rimettere in sede sul telaio.

I materiali che riguardano invece la struttura del passeggino devono essere obbligatoriamente leggeri e quindi li troveremo per la maggior parte in alluminio tubolare. Questo materiale consente di poter sollevare il passeggino senza troppa fatica ma allo stesso tempo se l’alluminio è di buona qualità e rispetta tutti gli standard di sicurezza previsti per legge, sarà anche indistruttibile e durerà molto a lungo.

Dal momento in cui si cerca un passeggino leggero di buona qualità per garantire il suo utilizzo nel tempo, è bene cercare un prodotto che sia di ottima manifattura e quindi affidarci a marchi conosciuti, che oggi giorno possiamo trovare anche su internet e sui siti tipo Amazon. Fra i brand maggiormente conosciuti che si occupano della produzione dei passeggini leggeri di altissima qualità, troviamo sicuramente Inglesina, Cam, Chicco e Foppapedretti.


Classifica dei Migliori Prodotti

Back to top
Migliori Passeggini leggeri