Passeggini leggeri con cappottina: migliori prodotti di Ottobre 2020, prezzi, recensioni

I passeggini leggeri sono la soluzione ideale per tutti quei genitori che cercano uno strumento facile da maneggiare e da manovrare su qualsiasi strada, ma soprattutto che sappia fare fronte al peso del bambino che cresce ed aumenta sempre di più sia nella stazza che nel peso appunto. Il passeggino leggero viene dunque scelto spesso per i bambini che sono gemelli e che quindi darebbero molta fatica ai genitori durante le passeggiate, oppure dai genitori che vogliono cambiare passeggino una volta arrivati ad un’età in cui il piccolo sta passando dall’essere un lattante ad essere un vero e proprio bambino.

In questo ultimo caso il genitore potrebbe essere indeciso sull’acquistare o meno il passeggino in quanto questo non è detto sia utile sempre: il bambino sta iniziando a camminare e a fare delle passeggiate anche in nostra compagnia; ma a tal proposito ricordiamo comunque che i bambini si stancano più facilmente rispetto agli adulti e che potrebbero chiedere di riposarsi durante una passeggiata. In questo caso il passeggino leggero, semplice da chiudere, da manovrare e da sistemare in un porta bagagli è la soluzione ideale.

Vediamo in questo articolo più nello specifico perché acquistare un passeggino leggero e che importanza riveste la capote parasole.

 

Telaio e portata del passeggino leggero

Per prima cosa il passeggino leggero che tipo di telaio ha? e quali sono gli elementi che lo contraddistinguono dagli altri passeggini? Il passeggino leggero è strutturato mediante un telaio che nella maggior parte dei casi è in alluminio tubolare leggero. Le ruote sono altrettanto leggere e per lo più piccole. Ma per questo aspetto ci soffermeremo nel prossimo paragrafo. Per il momento, dobbiamo sottolineare che a conferire il tipico aspetto leggero è proprio il telaio, che pur essendo leggero non è comunque fragile o di scarsa qualità. Ricordiamo infatti che stiamo parlando di un passeggino destinato ai bambini più grandicelli e per questo è richiesta una funzione di sostegno non tradizionale.

Il telaio del passeggino leggero ha quindi una buona portata, che si aggira in genere attorno ai 22-25 Kg, un peso che viene raggiunto dai piccoli verso i 4-5 anni, a seconda del bambino e della sua specifica fisicità, che comunque non può essere uguale per tutti.

Ruote e sistema di frenatura

Le ruote  di un passeggino leggero giocano un ruolo chiave in quanto sono proprio grazie a queste che il passeggino si muove, ruote e svolge tutte queste deviazioni ad una velocità sostenuta e con una certa rapidità di scatto. La ruota migliore in assoluto non esiste, ma esiste la ruota ideale per ogni situazione, o meglio per ogni terreno. Partendo quindi dal presupposto che occorre valutare l’ambiente dove viviamo o comunque dove vogliamo utilizzare il passeggino più frequentemente, allora prenderemo in considerazione un certo tipo di ruote piuttosto che altre tipologie.

Le ruote possono essere piccole oppure grandi, essere doppie o singole ed avere o meno l’aria all’interno, un aspetto, quest’ultimo che condiziona la pesantezza della ruota e la facilità per chi trasporta il passeggino di deviare velocemente. Per i passeggini leggeri che sono destinati agli ambienti urbani e quindi in città, dove ci sono marciapiedi e barriere architettoniche da superare è consigliabile utilizzare qualsiasi tipo di ruota, quindi sia piccola che grande a patto che sia piroettante.

Per gli ambienti tipo spiaggia, campagna o terreni sdrucciolevoli invece è importante che le ruote siano più resistenti e quindi grandi e incise sulla gomma. Alcune ruote hanno anche un rivestimento in patina trasparente che rende le ruote più scivolose. Questo elemento è da preferire in genere soltanto quando ci si trova su terreni poco percorribili e non su strade urbane dove comunque, tolti gli ostacoli delle barriere, la difficoltà si esplicherebbe solo nelle deviazioni e non nella percorribilità.

Il sistema frenante in ultimo è sempre posto alle ruote, ma può essere azionato sia sul manubrio che mediante il movimento dei piedi su una delle due ruote posteriori.

Accessori importanti per il piccolo: Capote parasole

Fra i tanti accessori che un passeggino leggero può avere, c’è anche la capote parasole. Questa naturalmente è opzionale e non per forza deve esserci, soprattutto per quanto riguarda i passeggini leggeri che sono più essenziali nel riportare accessori rispetto a quelli tradizionali che invece necessitano di tutto l’occorrente per la mamma.

Ogni modello di passeggino leggero può avere alcuni importanti  accessori come il cestino, le cinture di sicurezza e la barra di protezione anteriore, ma non tutti hanno la capote. Ora vi spiegheremo quali sono i vantaggi di un passeggino leggero che ha fra le altre cose anche la capote. Questo accessorio, che si sappia, è removibile e non fisso. Ciò significa che se un giorno ritenete superfluo il suo utilizzo vi basterà staccarlo dai ganci laterali e così vi resterà anche più comodo poter trasportare il piccolo senza il fastidio della capote. Tuttavia durante la stagione estiva ma non solo, anche durante quella autunnale a causa del vento, possedere la capote è essenziale poiché ci dà l’opportunità di proteggere il bambino dai raggi UV, dagli insetti e dal vento. Il connubio perfetto è poi naturalmente la capote parasole con uno schienale reclinabile che consente al piccolo di fare dei bei pisolini lunghi e riposanti.

Prezzi e marchi dei passeggini leggeri con capote

Un passeggino leggero con capote non è eccessivamente più costoso rispetto ad un passeggino leggero che non ha la capote. Naturalmente più accessori ci sono inclusi al passeggino, maggiore sarà il prezzo finale. Ma ciò che conta realmente è la qualità dei materiali e che scegliate una capote che sia abbastanza ampia da poter proteggere tutto il corpicino del bambino e che abbia magari anche una finestrella trasparente per consentire alla mamma o a chi per lei di controllare il piccolo anche solo dando un’occhiata veloce.

In genere si parte da un minimo di 50-60 euro per i passeggini più minimali per poi salire anche sui 200 euro per quelli più strutturati e complessi. Vedere sempre i prezzi sui siti dei produttori perché per natura sono soggetti a cambiamenti, per questo indichiamo solo fasce molto approssimative. In questo senso a cambiare il valore del passeggino è anche il marchio, materiali e accessori. Fra i marchi più conosciuti che possiamo trovare anche online citiamo  Hauck, Inglesina, Safety, Cam e Vevor. 


Classifica dei Migliori Prodotti

Back to top
Migliori Passeggini leggeri